ARI-RE

 

ARI_RE Organizzazione, Regolamenti e Strutture

Dal 2007 nuova Struttura e Organizzazionedella Protezione Civile Nazionale
Con Decreto del Presidente Del Consiglio 23 ottobre 2006 è stata modifica l'organizzazione interna del Dipartimento dlla Protezione Civile ed abrogato il precedente Decreto del 12 dicembre 2001;
Con Decreto del Presidente del Consiglio 21 novembre 2006 è stata approvata la nuova struttura della Protezione Civile Nazionale con la costituzione del Comitato operativo della protezione civile ed abrogati i precedenti Decreti del Ministro degli Interni del 2 marzo 2002 e 28 marzo 2002. In pratica vengono delegate tutte le funzioni al Dipartimento Nazionale al posto del Ministero degli Interni e delle Prefetture.
Il 4 maggio 2007 è stato approvato a Susans (Udine) il Protocollo d'Intesa tra Dipartimento, Regioni ed Associazioni Nazionali di Volontariato che definisce i ruoli e le modalità di intervento in caso di emergenze di tipo "C". Il documento, frutto di un lungo lavoro tra i tre parteners coinvolti è un importante punto di partenza per i rapporti e la collaborazione delle Associazioni di Volontariato, di cui noi facciamo parte, e le strutture di Protezione Civile delle Regioni e Provincie autonome.

 


 L'Associazione Radioamatori Italiani e la Colonna Mobile Nazionale ARI-RE

Il progetto Italia per la struttura denominata: Colonna Mobile Nazionale è una realtà operativa. La struttura costituisce un Gruppo rapido di intervento a disposizione del Dipartimento nazionale di Protezione Civile, per casi di emergenze di tipo "C"; Esso è composto da Radioamatori Soci ARI dislocati in tutte le Regioni e risponde a Coordinatori territoriali. Vedere da qui la struttura della Colonna Mobile Nazionale

 

Linee guida operative per l'ARI-RE - Vedere Radio Rivista n. 11- 2006  

 A pagina 34 di Radio Rivista n. 11/2006 Alberto Barbera, IK1YLO, Coordina- tore Nazionale ARI-RE, ha indicato i criteri di attivazione della struttura in caso di allertamento per emergenze reali o per esercitazioni. Ecco la foto del 1° Raduno Nazionale del Volontariato di Protezione Civile 2006.  

 

L'ARI e la Protezione Civile: Organizzazione e Scopi

L'A.R.I ha costituito una struttura organizzativa denominata ARI-RE - Radiocomunicazioni di Emergenza, con la quale l'Associazione può garantire la partecipazione dei propri soci radioamatori alle attività della Protezione Civile Italiana, nello specifico settore delle radiocomunicazioni alternative di emergenza nell'ambito di interventi coordinati con le autorità territorialmente competenti.
Questa struttura è costituita da Radioamatori volontari, soci dell'A.R.I., dotati di preparazione specifica,   attrezzati e coordinati sotto l'aspetto tecnico-operativo, in grado di realizzare ed attivare reti autonome di   comunicazione per i servizi alternativi di emergenza utilizzando tutti i moderni modi di comunicazione:   (Fonia, Immagini video ATV e Digitali: PSK31, APRS, D-STAR, PACKET ecc.)   

I radioamatori volontari sono tenuti a:

presentare domanda scritta di adesione alle competenti strutture di Sezione 

dichiarare la disponibilità propria e di mezzi per gli interventi di necessità locale, regionale o nazionale in modo volontario    

partecipare alle attività di formazione e di addestramento organizzate dai vari livelli della struttura;    

Tra le attività "istituzionali" del Gruppo ARI-RE vi sono le prove di sintonia in HF (freq. diurne 7.045 kHz e   7.065 kHz; freq. notturne 3.625 - 3.647 kHz.) tra le stazioni radio predisposte in tutte le Prefetture italiane,   con l'attivazione delle sotto-maglie regionali in VHF-UHF e la partecipazione a complesse esercitazioni   addestrative in emergenza simulata unitamente alle altre organizzazioni di volontariato di Protezione Civile.   Il Gruppo ARI-RE svolge, come attività collaterale, l'assistenza radio per garantire la sicurezza durante   lo svolgimento di grandi eventi, di attività automobilistiche sportive, di manifestazioni complesse estese anche   su territori vasti. Queste occasioni sono utili perché aumentano la preparazione e l'efficienza del Gruppo che   si viene a trovare, così, in situazioni operative e ambientali spesso difficili e quindi molto simili a situazioni   operative che si possono riscontrare nei casi di reale emergenza territoriale.

 

Protezione Civile e Radioamatori dell'ARI-RE

Pronto l'uso di ATV e Rete Italia WI-FI
Un impegno verso l'intera collettività. I Radioamatori dell'ARI-RE, inseriti a pieno titolo nel Volontariato   di Protezione Civile, apportano il loro contributo tecnico in quelle circostanze ove le comunicazioni   alternative in emergenza sono indispensabili quando per le eccezzionalità degli eventi gli Enti non riescono   a garantire le necessità per le comunicazioni istituzionali .

L'ARI-RE dispone di numerosi ponti ripetitori tradizionali che coprono l'intera Regione, dispone di una rete   ad elevata tecnologia per la trasmissione di immagini ATV (Amateur Television) con mezzi per postazioni   sia fissi che mobili .   Da poco sono anche disponibili una serie di Access Point (grazie al Progetto Rete Italia WI-FI Digitale) che,   via via vengono installati in punti strategici per coprire le zone del territorio interessato. Per saperne di più si   può accedere da qui alla speciale pagina dedicata al Progetto Rete Italia WI-FI

 

Connettività Internet ?

Previsioni Meteo Umbria

Risorse di RADIOASTRONOMIA ed E.M.E. by I0NAA

IQ0PG & IQ0PG/P awards


 
 
  
 

 

  
 
 
 

SOLAR DATA PROPAGATION

*** RSS ARI NAZIONALE

Portale ufficiale dell'ARI - Associazione Radioamatori Italiani
  • Si invitano tutti coloro che hanno riscontrato o stanno riscontrando problemi nell'accederee/o ad inviare il proprio log del Contest Sezioni ARI con il previsto upload proposto in questa pagina ad optare per un invio diretto al contest manager al seguente indirizzo: hfcontest.ari(at)gmail.com Filippo, IZ1LBG ARI HF Contest Manager  

  • Clicca sull'immagine per scaricare il comunicato stampa in PDF

  • Sono stati giorni impegnativi quest’anno per la fiera tenutasi in Germania dove l’ARI ha festeggiato i 70 anni di RadioRivista. Poca affluenza rispetto agli scorsi anni forse anche per la data anticipata rispetto al solito. A festeggiare con noi: i radioamatori telegrafisti con Begali, il CSMI e la Sezione ARI San Daniele del Friuli che rappresentava il CR Friuli Venezia Giulia. Molte le persone che sono passate a trovarci e molti esponenti di varie delegazioni ufficiali e naturalmente i Presidenti delle Associazioni consorelle e tantissimi Soci ARI. Guardate quindi la nostra galleria che riprende alcuni dei momenti della Fiera:

  • Per vedere il trailer clicca sulla locandina

  • Vi informiamo che,  recentemente, è stato aggiornato il sito web del C.S.M.I.: www.csmi.altervista.org nel quale potrete visionare: - diario Marconiano;- reports delle Stazioni Marconiane IY del CSMI relativo alla 31^ Edizione dell’International Marconi Day, con le rispettive attività svolte dalle stesse, notizie, resoconti, fotografie, alcuni video, ecc…- rassegna stampa;- biblioteca;- notizie sulle ultime attività svolte da alcune stazioni IY del CSMI, nonché, eventi/manifestazioni Marconiane che, nel contempo, sono state effettuate e segnalate;- info varie. Con l’occasione, Vi informiamo che le classifiche della 4^ edizione del M.S.C. - Marconi Speed Contest 2018 - promosso ed organizzato dal CSMI, svoltosi il 21 Aprile 2018, in concomitanza con IMD 2018, saranno inserite nel nostro sito web nei primi giorni del mese di Giugno. Si specifica che verrà anche predisposto uno specifico “albo d’oro” con i nominativi dei vincitori delle varie edizioni del M.S.C. del CSMI. L’ultima edizione del M.S.C. è stata dedicata alla memoria di Roberto Stefanelli IK5HGU S.K. della Sezione ARI di Pisa, facente parte del Team IY5PIS, nonché, grande Amico e collaboratore del nostro C.S.M.I. Vi ricordo di seguito le 11 stazioni celebrative Marconiane aderenti al CSMI che hanno partecipato il 21 Aprile 2018 alla 31^ Edizione dell’International Marconi Day: - IYØGA – Capo Figari - Golfo Aranci (SS)Gestione: Sezione A.R.I. di Olbia - IYØIMD – Forte Michelangelo - Civitavecchia (RM)Gestione: Sezione A.R.I. Alto Lazio - IYØORP – Osservatorio Geofisico di Rocca di Papa (RM)Gestione: Sezione A.R.I. di Frascati - IYØTC – Torre Chiaruccia - Santa Marinella (RM)Gestione: Sezione A.R.I. di Civitavecchia - IY1MR – Rapallo (GE)Gestione: Sezione A.R.I. di Rapallo - IY1SM – Santa Margherita Ligure (GE)Gestione: Sezione A.R.I. di Rapallo - IY1SP – La Spezia Gestione: Sezione A.R.I. di La Spezia- IY4FGM – Villa Griffone - Pontecchio Marconi (BO) Gestione: Sezione A.R.I. di Bologna - IY5PIS – Coltano (PI)Gestione: Sezione A.R.I. di Pisa - IY6GM – Monte Cappuccini (AN)Gestione: Sezione A.R.I. di Ancona - IY7M – Molo San Cataldo (BA)Gestione: Sezione A.R.I. di Cassano delle Murge Ringraziamo tutti coloro che ci hanno collegato/ascoltato. Cordiali 73. Per il C.S.M.I.Roberto Alaimo, ISØJMA

  • L'editoriale di questo mese rispecchia, a maggior ragione, i sentimenti di tutto il CDN La "potenza" di una certa vicendaGabriele Villa, I2VGW Si grida allo scandalo. E mi si chiede (giustamente), nella duplice veste che ricopro, quella di Presidente e di Direttore di RadioRivista, di intervenire. Per chi si fosse messo all’ascolto solo in questo momento, la vicenda è presto riassunta. Nel 2018, come già ampiamente pubblicizzato sulle pagine del nostro magazine, sul sito ufficiale dell’ARI e ripreso attraverso i vari social, ricorrono i 70 anni di RadioRivista. Per l’occasione abbiamo chiesto e ottenuto dal ministero un nominativo speciale, II2RR, che dal primo di Febbraio scorso e fino al prossimo 31 Dicembre, ci ha permesso e ci permetterà di brandizzare alcune iniziative importanti: articoli storici, QSL speciali e rievocative, premi ad hoc in palio nei contest ufficiali e patrocinati dalla nostra Associazione, gadgets in vendita, attraverso i soliti canali proposti da Ediradio. Clicca qui per leggere il testo integrale

  • Come tutti saprete il nostro "magazine" compie quest'anno la sua settima decade di vita, e ci sembra doverosa una celebrazione con un Diploma ad hoc. Per l'occasione ci è stato già assegnato dal Ministero un call speciale, II2RR (che, peraltro ha subito esordito durante il CQ WPX Contest RTTY dello scorso Febbraio), al quale è abbinato lo Special ASC - H70RR, inoltre abbiamo chiesto la collaborazione delle Sezioni ARI, ancora una volta, perché riteniamo che le Sezioni sono il perno dell'Associazione e celebrare il 70° di RR solo con un nominativo speciale appare riduttivo. Ogni Sezione potrà operare compatibilmente con le proprie "forze" ovvero operatori, quando vorrà e come vorrà. Ma non è finita qui. Dato che un po' di sano agonismo non fa mai male abbiamo anche previsto una competizione con classifica a punti, il Challenge RR: nello stesso periodo di tempo, cioè da Aprile a Dicembre ogni collegamento con stazioni italiane di club, speciali, e delle isole minori, siano esse stazioni ARI oppure no, avrà un punteggio differente, ogni collegamento con la Stazione Speciale II2RR varrà 10 punti. Troverete tutti i dettagli nel numero di Radio Rivista di Aprile e in questa pagina sul nostro sito.    

  • *** RSS A.R.R.L.

    The American Radio Relay League (ARRL) is the national association for amateur radio, connecting hams around the U.S. with news, information and resources.
  • Experimental operations now under way on HF appear aimed at leveraging low-latency HF propagation to shave microseconds from futures market trades and gain a competitive edge in a field where millionths of a second can mean winning or losing. Bloomberg on June 18 reported on a secretive antenna facility near Maple Park, in Kane County, Illinois, and speculated that futures traders might be look...

  • W1AW has announced its Field Day bulletin schedule. Those participating in Field Day can earn 100 bonus points for copying the special Field Day bulletin transmitted by W1AW or by K6KPH during its operating schedule on Field Day weekend. The Field Day bulletin must be copied via Amateur Radio. An accurate copy of the message must be included in your Field Day submission in order to earn the bon...

  • R. Robert “Kappy” Kaplan, WA4WTG, of Dania Beach, Florida, who served as the QSL manager for more than 100 DX stations and DX operations over many years, died on June 16. An ARRL member, he was 93. His QSL clients included a long list of individual stations in Israel and a number of Caribbean operations by US radio amateurs.In addition to Amateur Radio, he enjoyed hand carving Kachina Dolls, ma...

  • Kosovo, which won its battle to become a DXCC entity earlier this year, appears to have another fight on its hands. International Telecommunication Union (ITU) Secretary-General Houlin Zhao has determined that the Z6 call sign prefix was never allocated to Kosovo. The Secretary-General issued his finding in the wake of a March 16 inquiry from Serbia, from which Kosovo declared independence 10 y...

  • *** RSS DX ZONE

    Latest articles, reviews and links posted to The DXZone.com, an amateur radio, cb radio, scanning and shortwave radio, reference site The DXZone.com
  • Four state-of-the-art transverters are included in Elecraft's new XV Series: the XV50 (6 Meters), XV144 (2 Meters), XV222 (222 MHz) and XV432 (432 MHz). The transverters can be used with nearly any transceiver that covers the 28 to 30 MHz frequency range

  • FreeDV plus Video, 2 Amateur Radio Morse code practice keys Android App, K7SU CW Straight Key, Amateurfunkgruppe des Computer Clubs Media 2000, Cobra Antenna - A folded dipole, Portable wire antennas, Guide to D-star, DMR, Fusion, TYT MD-2017 QST Review

  • VisAir HF transceiver DDC/DUC 100W ATU made in Russia - HF DSP Transciever Standalone Digital Up Conversion and Digital Down Conversion.

  • OZ1CX - Multiband vertical antenna no tuner LC matched, ZigZag Antenna - VHF/UHF unconventional antennas, Kenwood TS-590 by UT0FC, CW Morse Code Keys, SDRplay - SDRuno, WEB SDR - ROME, CustomQSL.com, RadioClub Odessa, Tuolumne County Amateur Radio Electronics Society Ham Radio Club - TCARES

  • CQ WPX CW Contest May 26 - 27, 2018

  • IC-R20 by Icom. Wideband Receiver Professional radioreceiver, allow double receiver, from HF to Microwave, digital recorde, DTCS, Memories and 11 hours countinuous reception.

  • Technical Reference/Sound Card Radio InterfacingA homemade interface for any android device, allow to receive and trasmitt SSTV PSK RTTY from an android tablet based on the DD7LP original project include demo of a sample DIY kit.

  • Technical Reference/Sound Card Radio InterfacingInterface board was for connecting Yaesu FT-817ND transceiver to Android phone or tablet. The board was developed for experimenting with RTTY, SSTV and other digital modes using DroidRTTY, DroidSSTV and other software on an Android phone.

  •  

     

    WebPages soci ARIPG

    I0NAA  Mario

    IK0FUX  Francesco

    I0GEJ  Lidio

    I0GEJ  Lidio on G+

    IK0UTM  Vanni

    IK0XBX  Francesco

    IK0YUT  Luigi

    IZ0ABD  Francesco

    IZ0DBA  Giacomo

    IZ0DXD  Sergio

    Announced DX Operations 

     

    NEWS DX OPERATION

    DX News DX Information for DXers
    Free business joomla templates