DX e Contest

IARU Reg. 1 HF SSB Field Day Contest  

7-8 settembre 2013 

Report di IK0EFR Andrea e link al report di IZ0DBA Jack

Quest’anno si è svolta l’ottava edizione del Contest Field Day - I0FLY Memorial, alla quale, la Sezione ARI Perugia, ha partecipato con il nominativo IQØPG/p. Alcuni OM della Sezione, con il Presidente in testa, sono riusciti in pochissimi giorni ad organizzare ed allestire un’ottima stazione nel campo adiacente il container in Agello - sede operativa per i Contest - ed operante nella categoria multi operatore portatile, in tutte le 5 bande HF previste.

Lo shack è stato collocato all’interno della tenda acquistata della Sezione ed inaugurata tre anni fa per lo stesso Contest dall’Isola Polvese e che, visto le eccellenti condizioni meteo, ha fornito un più che sufficiente riparo. Come rtx, si è usato il TS 2000 della Sezione, che ha avuto “ l’onore “ di pilotare lo splendido amplificatore Expert messo a disposizione da Francesco IKØXBX; voice keyer, cuffia con microfono e pedaliera invece sono stati forniti da Gianni IKØAZG.

Un traliccio formato da tre robuste sezioni di palo da circa 3 mt. ciascuno ed issato su una pesante base quadrata di 1 x 1 mt, ulteriormente assicurato da 3 tiranti, ha fatto da supporto alla 3 el. beam per i 14, 21 e 28 MHz; questa volta abbiamo sentito la mancanza del braccio meccanico al quale ci aveva abituato Maurizio IZØVZR durante le precedenti edizioni ma, tutto sommato, pur con una altezza più modesta ed in considerazione del maggior sforzo fisico necessario, il traliccio si è rivelato un’ottima soluzione (tutto il materiale è stato fornito in extremis da Luigi IKØYUT, mentre il rotore è stato messo a disposizione da Vanni IKØUTM). Per le altre bande, si sono utilizzati dei semplici dipoli.

La tenda è stata montata nel luogo stabilito già da venerdì pomeriggio, per guadagnare tempo; KWX, AZG e EFR, sotto un sole pomeridiano ancora forte, con un po’ di pazienza, sono ben riusciti nell’impresa (era la seconda volta che la si montava...), poi la mattina di sabato alle ore 09.00 si è dato seguito al resto, prima con il montaggio a terra della beam e successivamente, quello che più preoccupava, il suo fissaggio in cima al pesante traliccio. Nessuna esitazione però da parte della squadra formata da IZØPXT, IZØDBA, IKØYUT, IØKWX e IKØEFR e tutto è andato per il meglio (con epilogo… a sorpresa).

All’interno della tenda è stato collocato tutto il materiale: tavolo con sedie, alimentatore, rtx, amplificatore, control box, pc, tastiera e quant’altro con un’infinità di cavi, e il tempo è scorso rapidissimo; come sempre si giunge all’orario di inizio Contest senza un attimo di tregua. Per fortuna il Presidente KWX aveva pensato a preparare un pranzo per IZØDBA e IKØEFR, rimasti lì e che avrebbero iniziato le operazioni alle ore 15.00 locali.

Al microfono in chiamata Giacomo IZØDBA, subito pronto a far fronte al modesto pile up europeo in 14 MHz, visto che i 28 MHz e i 21 Mhz apparivano già deserti causa mancanza totale di propagazione (con qualche eccezione in 21 MHz per stazioni però impegnate nell’All Asian Contest, che si sovrapponeva al FD).

In alternanza con IKØEFR e sostanzialmente sempre in 14 MHz, con traffico sostenuto anche verso gli USA nella tarda serata, si è giunti intorno alle 23.00 circa 400 i qso a log, con Lorenzo IZØBVU e Luca IZØGVZ che hanno proseguito per tutta la notte effettuando un egregio lavoro anche nelle bande basse portando il log a 670 qso.

Alle 06.00 di nuovo IKØEFR nel vano tentativo di sfruttare qualche apertura mattutina verso est in 14 MHz (solo un paio di VK, solo un 9M2 ma nessun ZL) e quindi insistendo in 7 MHz con traffico europeo, fino all’arrivo di Vanni IKØUTM che ha invece affrontato furiosi pile up con il nord europa (soprattutto DL e G) fino alle 12.00, portando il log a 900 qso circa.

Intorno alle 14.00 ecco l’inaspettato epilogo, con IK0EFR al microfono proprio durante un qso, quando un improvviso rumore “metallico” proveniente dall’esterno gli gela il sangue con la comunicazione radio che si interrompe. “Ma che è successo? Oh, è caduta la direttiva!!! “Oddio è caduto il traliccio!”, è stato il primo pensiero..... Uscendo dalla tenda, nel timore di constatare chissà quale disastro, il traliccio invece appariva bello fermo e ritto (e come avrebbe potuto cadere d’altronde, con quella base e i tre tiranti, in totale assenza di vento!)..., mentre la 3 elementi era rovinosamente caduta a terra, di punta, e con gli elementi piegati.

EFR si precipita a smontare le parti terminali degli elementi ormai piegati riuscendo ad appoggiare il resto dell’antenna sullo scalandrino. “Si è spezzato il rotore…”, ha pensato...... Ripresosi dallo shock, un po’ triste per i danni alla beam, ma tutto sommato riparabili, riprende sconsolato le operazioni adattando sui 14 MHz il dipolo, in attesa di concludere il Contest ed in attesa del previsto quanto sospirato arrivo di YUT per le operazioni di smontaggio.

Cominciano a “girare” i primi sms, con nuda esposizione dei fatti condita da ironici commenti, e poi un susseguirsi di telefonate da parte di chi a distanza aveva immaginato la peggiore tra le catastrofi.

Finisce il Contest, YUT e EFR finalmente tirano giù il traliccio e l’antenna a penzoloni, ci si rende conto alla fine che il rotore, uno Yaesu G 250, aveva soltanto perso le quattro viti che fissano il corpo motore del rotore(quello fissato al traliccio....) ,con quella superiore (che bloccava il mast fissato al boom dell’antenna); di conseguenza la parte superiore è scivolata via, l’antenna con i suoi 20 kg è caduta perché il cavo coassiale, fissato al traliccio, non ha potuto trattenerne il peso in caduta libera.

Tante altre telefonate, alla fine però gli animi si sono placati, visto la scarsa entità dei danni e soprattutto l’integrità del rotore (sospiro di sollievo da parte di Vanni UTM, più dispiaciuto per quanto successo alla beam che per quello che poteva succedere al suo rotore....). Ora, come si siano svitate quelle quattro viti, rimane un mistero; la spiegazione più plausibile è che in realtà non fossero fissate bene in origine, sebbene appare strano come nessuno se ne sia accorto durante le fasi di fissaggio al traliccio e all’antenna.

Per fortuna il “disastro” è avvenuto alla fine del Contest! Come mettere altrimenti a log ben 974 qso?? Ottimo risultato, ed è quello che conta!

....Siamo già pronti per la prossima edizione...    73 de IK0EFR Andrea

 

     Guarda la galleria fotografica -->>          

Leggi anche il report e guarda le foto di Jack IZ0DBA-->>

 

Connettività Internet ?

Previsioni Meteo Umbria

Risorse di RADIOASTRONOMIA ed E.M.E. by I0NAA

IQ0PG & IQ0PG/P awards


 
 
  
 

 

  
 
 
 

SOLAR DATA PROPAGATION

*** RSS ARI NAZIONALE

Portale ufficiale dell'ARI - Associazione Radioamatori Italiani
  • Montichiari (BS), 8 Settembre 2018Programma Ore 10:00 Apertura lavori a cura di IK2EAD Romeo & IZ8CCW Antonio La sicurezza prima di tutto, informazioni mediche di IT9ZZO Dario Rinzivillo Tre Country in una città, esperienze di pile-up e “Code of Conduct“ di IK0FVC Francesco Valsecchi Non basta avere una licenza per andare in giro per il mondo di I2VGW Gabriele Villa Sicurezza e manutenzione delle antenne di F5EOT Michel Batbie L’ Evoluzione dei log, dalla carta al PC ed ai Tablet, Adif e cabrilo a confronto, un’ occhio al LOTW, Club log etc. di I0JBL Luciano Blasi Il suolo come parte d’ antenna di IK8LOV Massimiliano Laconca (SmarTech Antenne) Ore 14:00 Pranzo Durante al dx-pedition school si terranno le premiazioni del Contest Italia 28 MHz 2017-2018 a cura di IZ5PVR Contest Manager Per maggiori informazioni clicca qui

  • E' Italia, anzi sarà Italia! Il 16 Luglio scorso infatti, all’atto di chiusura del WRTC 2018, è stato annunciato che il nostro sarà il prossimo Paese ospitante e che la location sarà Bologna, "capitale del radiantismo internazionale" con la Sede della Fondazione Guglielmo Marconi a Villla Griffone di Pontecchio. Come tutti sappiamo il World Radiosport Team Championship (WRTC) è un concorso di radioamatori che secondo le regole operano tutti dallo stesso luogo e con le stesse attrezzature, che si tiene ogni quattro anni. I precedenti WRTC si sono tenuti a Seattle (1990), San Francisco (1996), Slovenia (2000), Finlandia (2002), Brasile (2006), Russia (2010), Boston (2014) e questa più recente edizione, appena conclusasi, in Germania. Con orgoglio ed emozione siamo pronti ad accettare questa sfida internazionale che è un grandissimo onore non solo per noi ma per tutta la Comunità di Contesting italiana e per tutti gli OM italiani.

  • La Sezione di Brunico ha organizzato il 29.07.2018 un Field Day a Jochgrimm (provincia di Bolzano) per tutte le Sezioni ARI della Regione Trentino Alto Adige. 73 da IQ3ED Sezione ARI di Brunico Oberhammer Karl Heinz

  • Le poste tedesche hanno emesso il 12 luglio un francobollo per il ricevitore multibanda Braun T1000 (1964). Inserito nella serie dedicata al design, il francobollo ricorda l'opera di Dieter Rams, oggi 86enne, per decenni alla guida della progettazione della Braun con prodotti accolti come esempi di semplicità e utilità anche nei musei d'arte moderna. Onde corte protagoniste anche del design. Il francobollo, del valore facciale di 3,45 Euro, ne raffigura il modello più diffuso, il Weltempfänger a scala nera, che fu prodotto dal 1964 in circa 10.800 esemplari a un prezzo che si aggirava intorno i 1400 marchi dell'epoca, un prezzo rilevante, anche considerando l'inflazione. Il bozzetto riproduce a sinistra e in basso bande a sfondo grigio ospitano rispettivamente il nome dell'architetto e del ricevitore, e il valore facciale e il nome della serie nella quale l'emissione si inserisce, "Design aus Deutschland". Il francobollo è reperibile in fogli da 10 dalle poste tedesche cliccando qui Fonte: Italradio

  • La ITU ha precisato, nel bollettino n.1149 del 16 maggio 2018 a pagina 7, che il prefisso Z60 NON è stato allocato a nessun stato membro della ITU. Pertanto il suo utilizzo è da considerarsi illegale. “Following the inquiry of the Administration of Serbia of 16 March 2018 regarding the use of Call Sign Series Z6 by amateur radio stations of Kosovo(*), I would like to provide the following statement:Pursuant to Article 19 of the Radio Regulations, notably its provisions Nos. 19.28Band 19.33, the management of international series of call signs is a prerogative of ITU. Call sign series can be allocated only to the administrations of the ITU Member States by world radiocommunication conferences or, between radiocommunication conferences, by the ITU Secretary-General. In this respect, theattention of the ITU administrations is drawn to the fact that ITU has not allocated call sign series Z6 to any of its Member States. Consequently, the utilization of call signs series Z6 by any entity without a formal allocation and consent of the ITU represents an unauthorized and illegal usage of this international numbering resource. (*) This designation is without prejudice to position on status, and is in line with UNSCR 1244 and the ICJ opinion on Kosovo declaration of independence.” I dettagli sul sito della ITU

  • Campagna, mare, montagnaGabriele Villa, I2VGW A governo (del Paese) fatto e in carica (almeno fino al momento in cui scrivo questo editoriale vacanziero) e, indipendentemente da qualunque idea politica abbiate, lasciatemi cominciare questo editoriale con una citazione di un galantuomo, Alcide De Gasperi: "un politico pensa alle prossime elezioni, uno statista pensa alle prossime generazioni".

  • Non più soltanto un collegamento terrestre fra tutte le prefetture e diverse strutture della Protezione Civile, ma anche - d'ora in avanti - un coinvolgimento diretto del territorio di mare attraverso le navi della Marina Militare. Per Giovanni Romeo, I2RGV, Presidente di Ari-Varese e coordinatore della rete nazionale di Radiocomunicazioni Alternative di Emergenza, si tratta "di un importante successo ottenuto - sottolinea - grazie alla collaborazione dei vertici stessi della Marina e al costante sostegno della Prefettura di Varese".  

  • *** RSS A.R.R.L.

    The American Radio Relay League (ARRL) is the national association for amateur radio, connecting hams around the U.S. with news, information and resources.
  • The ARRL Contest Branch has announced that more contest award certificates are now available for download from the ARRL website in PDF and JPEG formats. Just enter the call sign used.ARRL Contest Branch Manager Bart Jahnke, W9JJ, said downloadable certificates now are available for these additional events: the 2017 ARRL 10 GHz and Up Contest, the 2017 November Sweepstakes, the 2017 ARRL 10 Mete...

  • Over three weeks of blank Sun! Spaceweather.com reported 22 consecutive days with no sunspots as of Thursday, and there is nothing to indicate when sunspots will return.A few weeks ago, I thought sunspots would return by now, based on solar flux predictions. If we look back to forecasts from less than two weeks ago, such as this one, it shows predicted solar flux of 80 for July 17-19: ftp://ftp...

  • “Zero Beating” is the topic of the new (July 19) episode of the “ARRL The Doctor is In” podcast. Listen...and learn!Sponsored by DX Engineering, “ARRL The Doctor is In” is an informative discussion of all things technical. Listen on your computer, tablet, or smartphone -- whenever and wherever you like!Every 2 weeks, your host, QST Editor-in-Chief Steve Ford, WB8IMY, and the Doctor himself, Joe...

  • According to a July 13 article in the New York Post, RadioShack is planning to open “express stores” within HobbyTown USA locations. The nearly century-old, twice-bankrupt retailer has signed a deal with HobbyTown USA to put a mini-RadioShack outlet in some 50 HobbyTown USA stores across the country that would sell items that might appeal to radio amateurs and experimenters. Those locations wil...

  • *** RSS DX ZONE

    Latest articles, reviews and links posted to The DXZone.com, an amateur radio, cb radio, scanning and shortwave radio, reference site The DXZone.com
  • July 14-15, 2018 - Objective: To contact as many other amateurs, especially IARU member society HQ stations, around the world as possible using the 160, 80, 40, 20, 15 and 10 meter bands.

  • Yaesu FT-4X 5W VHF / UHF Handheld Transceiver at a very affordable price

  • INRAD Desk Microphone System is an exciting line of great sounding microphone models. Each INRAD microphone has an attractive stage-style body and a unidirectional cardioid element with unique audio characteristics to accommodate every operator's voice, radio and preferences. INRAD micrpohones can be connected to most popular amateur radio transceivers, including ICOM, Yaesu, Kenwood, FlexRadio, Elecraft, Ten-Tec products.

  • Four state-of-the-art transverters are included in Elecraft's new XV Series: the XV50 (6 Meters), XV144 (2 Meters), XV222 (222 MHz) and XV432 (432 MHz). The transverters can be used with nearly any transceiver that covers the 28 to 30 MHz frequency range

  • IC-R20 by Icom. Wideband Receiver Professional radioreceiver, allow double receiver, from HF to Microwave, digital recorde, DTCS, Memories and 11 hours countinuous reception.

  • Technical Reference/Raspberry PiA simple and cheap solution to monitor temperature of your repeater implementing a Raspberry Pi device with a set of popular tools made in python a database and RRD tool

  • Antennas/NVISIntroduction to NVIS antenna and NVIS propagation. A simple NVIS antenna can be constructed as shown in this article

  •  

     

    WebPages soci ARIPG

    I0NAA  Mario

    IK0FUX  Francesco

    I0GEJ  Lidio

    I0GEJ  Lidio on G+

    IK0UTM  Vanni

    IK0XBX  Francesco

    IK0YUT  Luigi

    IZ0ABD  Francesco

    IZ0DBA  Giacomo

    IZ0DXD  Sergio

    Announced DX Operations 

     

    NEWS DX OPERATION

    DX News DX Information for DXers
    Free business joomla templates