DX e Contest

IARU Reg. 1 HF SSB Field Day Contest  

7-8 settembre 2013 

Report di IK0EFR Andrea e link al report di IZ0DBA Jack

Quest’anno si è svolta l’ottava edizione del Contest Field Day - I0FLY Memorial, alla quale, la Sezione ARI Perugia, ha partecipato con il nominativo IQØPG/p. Alcuni OM della Sezione, con il Presidente in testa, sono riusciti in pochissimi giorni ad organizzare ed allestire un’ottima stazione nel campo adiacente il container in Agello - sede operativa per i Contest - ed operante nella categoria multi operatore portatile, in tutte le 5 bande HF previste.

Lo shack è stato collocato all’interno della tenda acquistata della Sezione ed inaugurata tre anni fa per lo stesso Contest dall’Isola Polvese e che, visto le eccellenti condizioni meteo, ha fornito un più che sufficiente riparo. Come rtx, si è usato il TS 2000 della Sezione, che ha avuto “ l’onore “ di pilotare lo splendido amplificatore Expert messo a disposizione da Francesco IKØXBX; voice keyer, cuffia con microfono e pedaliera invece sono stati forniti da Gianni IKØAZG.

Un traliccio formato da tre robuste sezioni di palo da circa 3 mt. ciascuno ed issato su una pesante base quadrata di 1 x 1 mt, ulteriormente assicurato da 3 tiranti, ha fatto da supporto alla 3 el. beam per i 14, 21 e 28 MHz; questa volta abbiamo sentito la mancanza del braccio meccanico al quale ci aveva abituato Maurizio IZØVZR durante le precedenti edizioni ma, tutto sommato, pur con una altezza più modesta ed in considerazione del maggior sforzo fisico necessario, il traliccio si è rivelato un’ottima soluzione (tutto il materiale è stato fornito in extremis da Luigi IKØYUT, mentre il rotore è stato messo a disposizione da Vanni IKØUTM). Per le altre bande, si sono utilizzati dei semplici dipoli.

La tenda è stata montata nel luogo stabilito già da venerdì pomeriggio, per guadagnare tempo; KWX, AZG e EFR, sotto un sole pomeridiano ancora forte, con un po’ di pazienza, sono ben riusciti nell’impresa (era la seconda volta che la si montava...), poi la mattina di sabato alle ore 09.00 si è dato seguito al resto, prima con il montaggio a terra della beam e successivamente, quello che più preoccupava, il suo fissaggio in cima al pesante traliccio. Nessuna esitazione però da parte della squadra formata da IZØPXT, IZØDBA, IKØYUT, IØKWX e IKØEFR e tutto è andato per il meglio (con epilogo… a sorpresa).

All’interno della tenda è stato collocato tutto il materiale: tavolo con sedie, alimentatore, rtx, amplificatore, control box, pc, tastiera e quant’altro con un’infinità di cavi, e il tempo è scorso rapidissimo; come sempre si giunge all’orario di inizio Contest senza un attimo di tregua. Per fortuna il Presidente KWX aveva pensato a preparare un pranzo per IZØDBA e IKØEFR, rimasti lì e che avrebbero iniziato le operazioni alle ore 15.00 locali.

Al microfono in chiamata Giacomo IZØDBA, subito pronto a far fronte al modesto pile up europeo in 14 MHz, visto che i 28 MHz e i 21 Mhz apparivano già deserti causa mancanza totale di propagazione (con qualche eccezione in 21 MHz per stazioni però impegnate nell’All Asian Contest, che si sovrapponeva al FD).

In alternanza con IKØEFR e sostanzialmente sempre in 14 MHz, con traffico sostenuto anche verso gli USA nella tarda serata, si è giunti intorno alle 23.00 circa 400 i qso a log, con Lorenzo IZØBVU e Luca IZØGVZ che hanno proseguito per tutta la notte effettuando un egregio lavoro anche nelle bande basse portando il log a 670 qso.

Alle 06.00 di nuovo IKØEFR nel vano tentativo di sfruttare qualche apertura mattutina verso est in 14 MHz (solo un paio di VK, solo un 9M2 ma nessun ZL) e quindi insistendo in 7 MHz con traffico europeo, fino all’arrivo di Vanni IKØUTM che ha invece affrontato furiosi pile up con il nord europa (soprattutto DL e G) fino alle 12.00, portando il log a 900 qso circa.

Intorno alle 14.00 ecco l’inaspettato epilogo, con IK0EFR al microfono proprio durante un qso, quando un improvviso rumore “metallico” proveniente dall’esterno gli gela il sangue con la comunicazione radio che si interrompe. “Ma che è successo? Oh, è caduta la direttiva!!! “Oddio è caduto il traliccio!”, è stato il primo pensiero..... Uscendo dalla tenda, nel timore di constatare chissà quale disastro, il traliccio invece appariva bello fermo e ritto (e come avrebbe potuto cadere d’altronde, con quella base e i tre tiranti, in totale assenza di vento!)..., mentre la 3 elementi era rovinosamente caduta a terra, di punta, e con gli elementi piegati.

EFR si precipita a smontare le parti terminali degli elementi ormai piegati riuscendo ad appoggiare il resto dell’antenna sullo scalandrino. “Si è spezzato il rotore…”, ha pensato...... Ripresosi dallo shock, un po’ triste per i danni alla beam, ma tutto sommato riparabili, riprende sconsolato le operazioni adattando sui 14 MHz il dipolo, in attesa di concludere il Contest ed in attesa del previsto quanto sospirato arrivo di YUT per le operazioni di smontaggio.

Cominciano a “girare” i primi sms, con nuda esposizione dei fatti condita da ironici commenti, e poi un susseguirsi di telefonate da parte di chi a distanza aveva immaginato la peggiore tra le catastrofi.

Finisce il Contest, YUT e EFR finalmente tirano giù il traliccio e l’antenna a penzoloni, ci si rende conto alla fine che il rotore, uno Yaesu G 250, aveva soltanto perso le quattro viti che fissano il corpo motore del rotore(quello fissato al traliccio....) ,con quella superiore (che bloccava il mast fissato al boom dell’antenna); di conseguenza la parte superiore è scivolata via, l’antenna con i suoi 20 kg è caduta perché il cavo coassiale, fissato al traliccio, non ha potuto trattenerne il peso in caduta libera.

Tante altre telefonate, alla fine però gli animi si sono placati, visto la scarsa entità dei danni e soprattutto l’integrità del rotore (sospiro di sollievo da parte di Vanni UTM, più dispiaciuto per quanto successo alla beam che per quello che poteva succedere al suo rotore....). Ora, come si siano svitate quelle quattro viti, rimane un mistero; la spiegazione più plausibile è che in realtà non fossero fissate bene in origine, sebbene appare strano come nessuno se ne sia accorto durante le fasi di fissaggio al traliccio e all’antenna.

Per fortuna il “disastro” è avvenuto alla fine del Contest! Come mettere altrimenti a log ben 974 qso?? Ottimo risultato, ed è quello che conta!

....Siamo già pronti per la prossima edizione...    73 de IK0EFR Andrea

 

     Guarda la galleria fotografica -->>          

Leggi anche il report e guarda le foto di Jack IZ0DBA-->>

 

Connettività Internet ?

Previsioni Meteo Umbria

Risorse di RADIOASTRONOMIA ed E.M.E. by I0NAA

IQ0PG & IQ0PG/P awards


 
 
  
 

 

  
 
 
 

SOLAR DATA PROPAGATION

*** RSS ARI NAZIONALE

Portale ufficiale dell'ARI - Associazione Radioamatori Italiani
  • Come tutti saprete il nostro "magazine" compie quest'anno la sua settima decade di vita, e ci sembra doverosa una celebrazione con un Diploma ad hoc. Per l'occasione ci è stato già assegnato dal Ministero un call speciale, II2RR (che, peraltro ha subito esordito durante il CQ WPX Contest RTTY dello scorso Febbraio), al quale è abbinato lo Special ASC - H70RR, inoltre abbiamo chiesto la collaborazione delle Sezioni ARI, ancora una volta, perché riteniamo che le Sezioni sono il perno dell'Associazione e celebrare il 70° di RR solo con un nominativo speciale appare riduttivo. Ogni Sezione potrà operare compatibilmente con le proprie "forze" ovvero operatori, quando vorrà e come vorrà. Ma non è finita qui. Dato che un po' di sano agonismo non fa mai male abbiamo anche previsto una competizione con classifica a punti, il Challenge RR: nello stesso periodo di tempo, cioè da Aprile a Dicembre ogni collegamento con stazioni italiane di club, speciali, e delle isole minori, siano esse stazioni ARI oppure no, avrà un punteggio differente, ogni collegamento con la Stazione Speciale II2RR varrà 10 punti. Troverete tutti i dettagli nel numero di Radio Rivista di Aprile e in questa pagina sul nostro sito.    

  • Ecco le mie idee su HF e dintorni Mauro Pregliasco, I1JQJ Nel subentrare a Mario Ambrosi nella gestione del Settore HF, desidero prima di tutto esprimere un sincero ringraziamento al Consiglio Direttivo per la fiducia che mi si è voluta dimostrare attraverso l'affidamento di questo difficile incarico. Mi accingo ad affrontare questa esperienza nella speranza di poterla condividere con tutti voi. Sostituire una persona che per quasi un quarto di secolo ha gestito il Settore HF con dedizione e passione non è impresa facile. Tutti noi siamo stati inevitabilmente portati a identificare il DX con la stessa figura di I2MQP, così come era normale rinnovargli stima e consenso ogni mese. Per queste ragioni ora mi sento in dovere di ricordare con gratitudine il grande lavoro prodotto in tutti questi anni. Non so se sarò in grado di sostituirlo o solo di succedergli, ma posso assicurare che impegno e determinazione saranno massimi.  

  • L'Italia e ARI sono di nuovo in pista per ospitare un campo internazionale di giovani radioamatori. Si svolgerà a Montecassino (FR) dal 21 al 24 Giugno prossimi il campo subregionale YOTA - Youngsters On The Air. A breve si apriranno le procedure per le adesioni da parte di giovani di tutta la Regione 1 della IARU e saranno presentate nel dettaglio le attività e i requisiti per partecipare. Il Campo nasce grazie al prezioso lavoro della Sezione ARI di Cassino, del Comitato Regionale Lazio, di ARI, della IARU Regione 1 e del gruppo YOTA Italia che dal 2014 articola in Italia il progetto di promozione del radiantismo verso i più giovani. Restate sintonizzati sul sito ARI e su quello YOTA Italia Silvio Gaggini, IZ5DIY Coordinatore Progetto YOTA per l'Italia

  • La Sezione ARI di Verona compie 70 anni e come sezione siamo orgogliosi di poter ospitare il Convegno nazionale ARI VHF & Up. La location scelta sarà Villa Malaspina, residenza storica del 1500, oggi un Hotel a 4 stelle, nel paese di Castel d’Azzano, circondata dalla tranquillità della campagna, la Villa è situata in posizione strategica a sud di Verona nella zona classica del riso, a pochi chilometri dalla città, dall’aeroporto e dalle autostrade; si trova infatti alle porte di Verona ma con la possibilità, per chi arriva in treno o in aereo, di una navetta che andrà ad accompagnare gli ospiti che arriveranno alla Stazione Ferroviaria di Verona Porta Nuova o all'aeroporto Valerio Catullo. Va ricordato che Verona è servita anche dai treni Italo (3 ore di percorrenza da Roma e 2,5 ore da Torino) e che ogni mezz'ora sono disponibili le frecce TrenItalia da Venezia e Milano. L’aeroporto è servito da compagnie low-cost con collegamenti giornalieri con il resto d’Italia isole comprese. Siamo a vostra disposizione per ogni eventuale ulteriore richiesta.

  • In occasione dell'inaugurazione della ristrutturata miniera d'oro di Sessa – Canton Ticino, dal 1° Aprile al 1° Maggio 2018, i Soci del Tera Radio Club, trasmetteranno con il Call: HB9GOLD L'attività radio sarà effettuata su tutte le bande e modi.Per ogni collegamento verrà inviata la QSL speciale.Per l'occasione verrà istituito anche un Diploma che sarà assegnato nel seguente modo: 3 Bande BRONZO 4 Bande ARGENTO 5 Bande ORO Tutte le Info per la richiesta del Diploma le trovate QUI QSL manager HB9OCR: VIA BUREAU oppure DIRETTA 2$ + SAE Al piacere di ascoltarvi'73 Tera Radio Club, HB9OKwww.hb9ok.ch Clicca qui per scaricare in PDF

  • La tenda rossa è il simbolo della tragedia occorsa al dirigibile Italia, che al comando del Generale Nobile il 25 Maggio 1928 alle ore 10,30 impattò sul pack del Polo Nord. Alcuni membri dell'equipaggio, sbalzati dalla cabina del dirigibile, si ritrovarono sul pack con alcune vettovaglie strumenti, tra cui una radio danneggiata. L'addetto radio del gruppo, Giuseppe Biagi, O.M. emerito dell’A.R.I., aggiustò la radio con la grafite di una matita e cominciò a chiedere soccorso trasmettendo il segnale in CW. Un frammento del messaggio di soccorso lanciato da Biagi (ITALI NOBILE FRANZ JOSEF SOS SOS SOS TERRA TENGO EH H) venne intercettato da Nocolaj Schmidt, radioamatore russo del villaggio Wosnessenie Wochma, nella provincia di Arcangelo: i naufraghi dell'Italia erano vivi e si dovevano intensificare le operazioni di soccorso. A ricordo del ruolo fondamentale della radio, nella tragica avventura della spedizione del dirigibile Italia al Polo Nord, viene attivato il nominativo speciale II1ITR per il 90° anniversario dal Team Tenda Rossa dal 25/05/18 al 25/06/18 Per maggiori dettagli clicca sull'immagine

  • Partecipazione: E' aperta a tutti gli OM e SWL del mondo. Periodo: Dalle ore 00.00 UTC del 1 Maggio 2018 alle 24.00 UTC del 20 Maggio 2018. Bande: Tutte le bande HF consentite escluse le WARC. Modo: Solo SSB. Punteggi: Per tutte le stazioni extra europee saranno necessari 3 (tre) punti o 3 HRD (ascolti). Per le stazioni europee ed italiane, saranno necessari 10 (dieci) punti o 10 HRD (ascolti). La stessa stazione potrà essere collegata più di una volta purché sussista una variazione di data o di banda. Il collegamento se é effettuato in banda diversa nella stessa data, questo deve avvenire con almeno 1 (una) ora d'intervallo. Ogni collegamento é valido 1 (uno) punto. Nella giornata potrà essere presente la stazione Jolly, il cui collegamento avrà valore di 3 (tre) punti. Nella giornata sarà valido il collegamento con un solo Jolly per banda; ogni stazione passerà R-S, QTR e numero progressivo. Dal 1 Maggio 2018 al 20 Maggio 2018 potrà essere attiva la Stazione IQ5EM, della sezione di Empoli, che avrà un valore di 5 (cinque) punti e potrà essere collegata nelle bande consentite dal regolamento. Per maggiori informazioni clicca qui Fonte: ARI Empoli

  • L’Associazione radioamatori Italiani, Sezione di San Donà di Piave (Venezia), in occasione del 66° raduno nazionale dei Bersaglieri che si terrà a San Donà di Piave nel mese di Maggio 2018, organizza un DIPLOMA/EVENTO SPECIALE denominato “La corsa dei Bersaglieri”. La gara è aperta a tutti gli OM ed SWL italiani e stranieri.In occasione dell’evento sarà utilizzato il nominativo speciale II3B. Clicca qui per scaricare il regolamento completo in PDF Fonte: Sez. ARI San Donà di Piave

  • *** RSS A.R.R.L.

    The American Radio Relay League (ARRL) is the national association for amateur radio, connecting hams around the U.S. with news, information and resources.
  • At 0631 UTC on April 20 the Australian Space Forecast Centre issued a Geomagnetic Disturbance Warning.“Earth is currently under the influence of a high-speed stream from a negative polarity equatorial coronal hole. Geomagnetic activity at Quiet to Active levels is expected and at times may reach up to Minor Storm levels if there are notable southward Bz periods.INCREASED GEOMAGNETIC ACTIVITY EX...

  • The winning article for the April 2018 QST Cover Plaque award is “An Ultra Simple 2-Meter Antenna" by John Portune, W6NBC. The QST Cover Plaque Award -- given to the author or authors of the most popular article in each issue -- is determined by a vote of ARRL members on the QST Cover Plaque Poll web page. Cast a ballot for your favorite article in the May issue today.

  • Special Canadian call sign VB18FIFA will be among those active around the world from June 1 to July 15 for a World Cup 2018 football Amateur Radio “marathon.” The event will be held during the 2018 FIFA World Cup in Russia. Russia’s IARU member-society SRR is encouraging Amateur Radio organizations to field World-Cup-related call signs, preferably with “FIFA” (or “FWC” for finalist countries) a...

  •  European Space Agency Astronaut Alexander Gerst, KF5ONO, will visit the International Space Station for the second time in early June. His “Horizons” mission is aimed at evoking exploration of the universe, looking far beyond Earth and broadening knowledge. His first mission was called “Blue Dot.”A citizen of Germany, Gerst will launch on June 6 from Kazakhstan with US astronaut Serena Auñón-C...

  • “Microphones” is the topic of the current (April 12) episode of the “ARRL The Doctor is In” podcast. Listen...and learn!Sponsored by DX Engineering, “ARRL The Doctor is In” is an informative discussion of all things technical. Listen on your computer, tablet, or smartphone -- whenever and wherever you like!Every 2 weeks, your host, QST Editor-in-Chief Steve Ford, WB8IMY, and the Doctor himself,...

  • FCC Commissioner Mignon Clyburn is leaving the Commission. She announced at the FCC’s April 17 meeting that it would be her last as a commissioner. She plans to leave before the Commission’s next scheduled meeting on May 10. Following her 2013 appointment by President Barack Obama, Clyburn served as acting FCC chair, the first woman to head the agency. A Democrat, she is currently serving a sec...

  • *** RSS DX ZONE

    Latest articles, reviews and links posted to The DXZone.com, an amateur radio, cb radio, scanning and shortwave radio, reference site The DXZone.com
  • J-Pole Antenna Plan and Calculator, Radioberry by PA3GSB, HamRacer - the unique synthesized voice keyer, ICOM IC-7610 Leaflet , Dual Band VHF UHF Yagi Antenna projects, RX Flag Antenna FO0AAA 160-10 meters, Capacity testing our batteries - How to, Ham Radio Deluxe and ICOM IC-7610 ICOM IC-7610 Manual,

  • Five best homebrew fan dipole antenna projects easy to build. The fan dipole antenna is a simple wire antenna consisting of multible monoband dipoles sharing a single coax feed line.

  • 2018 CQ World-Wide WPX Contest SSB: March 24-25, 2018 CW: May 26-27, 2018 Starts: 0000 UTC Saturday Ends: 2359 UTC Sunday

  • DIY CobWebb Antenna, MSHV, Duo band antenna for 80 and 20 m, Elevation Angles, 6O6O Somalia, JTDX

  • Yaesu FT-818ND HF VHF UHF All mode portable transceiver

  • IC-R20 by Icom. Wideband Receiver Professional radioreceiver, allow double receiver, from HF to Microwave, digital recorde, DTCS, Memories and 11 hours countinuous reception.

  • Operating Modes/DMRA beginners guide to DMR. This web site cover all aspects of DMR and is a valuable resource for those who want to get started with DMR.

  • Antennas/160MAn schema drawing and formula to calculate size of an Inverted L antenna for the 160 meters band, 1.84 MHz.

  •  

     

     
    WEBPAGES dei soci  ARIPG 

     I0NAA  Mario

    IK0FUX  Francesco

    I0GEJ  Lidio

    I0GEJ  Lidio Google+

     IK0UTM  Vanni

    IK0XBX  Francesco

    IK0YUT  Luigi

    IZ0ABD Francesco Google+

    IZ0DBA  Giacomo

    IZ0DXD  Sergio

     

    Announced DX Operations 

     

    NEWS DX OPERATION

    DX News DX Information for DXers
    Free business joomla templates