DX e Contest

 

MANUTENZIONE STRAORDINARIA HyGain TH5/MK2

Sabato 16 giugno 2013, è tornata finalmente al suo posto, in cima al traliccio, l'antenna yagi 5 elementi TH5/MK2, che per anni ha supportato i contest che si sono svolti nel container di AGELLO, dove è posizionata la stazione radio contest di IQ0PG, della sezione ARI di PERUGIA. La manutenzione è durata alcuni mesi ed è stata curata in ogni sua parte da IK0EFR Andrea, il quale ha anche messo a disposizione temporaneamente la sua 3 el. yagi, nel periodo di indisponibilità della TH5. Andrea è stato aiutato e supportato, soprattutto nelle fasi più pesanti del lavoro, da validi e disponibili aiutanti, ed ha riassunto tutte le fasi della manutenzione, in un report che riporto integralmente di seguito....

Report di Andrea IK0EFR  06 luglio 2013     -      Guarda tute le fasi della manutenzione-->>

Nel corso delle attività Contest 2012 presso il Container in Agello avevamo notato che l’antenna direttiva Hy Gayn 5 elementi, montata sul traliccio di 10 metri, presentava discontinuità nel funzionamento con inspiegabile quanto improvviso innalzamento del valore di R.O.S. nelle tre bande dei 14, 21 e 28 MHz.

Nel mese di ottobre 2012 è stato finalmente deciso di indagare a fondo sul problema, così che l’antenna è stata tirata giù (foto 1) e poi smontata, per procedere all’intervento di manutenzione; al suo posto è stata provvisoriamente montata la 3 el. yagi di EFR, solitamente impiegata nei contest Field Day della Sezione (foto 2 e 3).

Portata l’antenna nel mio garage (foto 4), la prima cosa da fare era riuscire ad identificare l’esatto modello dell’antenna e rintracciare il manuale di istruzioni, dato che non si possedeva il cartaceo originale. La ricerca su internet, per fortuna, ha consentito di reperirne ben due: l’uno, della TH5DX “Thunderbird”, da me inizialmente pensato e l’altro, della TH5/MK2, come suggerito da Gianni IKØAZG e che alla fine si è rivelato il manuale giusto, solo dopo però aver misurato pezzo per pezzo la lunghezza ed il diametro di tutti i segmenti che compongono l’antenna e averli confrontati con le indicazioni riportate in entrambi i manuali.

L’obiettivo principale dell’intervento di manuntenzione è stato ciascuna delle 14 bobine dell’antenna (foto 5): due per parte del DIRECTOR ELEMENT 28, 21 e 14 MHz, idem per il FRONT DRIVE ELEMENT e per il REAR DRIVEN ELEMENT, più una per parte del REFLECTOR ELEMENT 21 e 14 MHz.

Sfilati i tappi (i trap caps a doppio foro, la maggior parte dei quali si sbriciolavano in mano a causa del deterioramento), le bobine sono state aperte una dopo l’altra, vale a dire è stato sfilato il cilindro esterno (la capacità) per consentire l’accesso alla bobina: con la dovuta cautela e grazie anche all’impiego di grasso spray, è stato possibile vincere la resistenza opposta delle quattro boccole poste a chiusura di ogni capacità (due per parte), al cui interno passa l’elemento sul quale è avvolta la bobina. Le bobine sono state quindi ripulite ed è stata applicata viteria INOX a sostituzione di quella presente (foto 6-9). Tutti i 14 trap caps sono stati poi sostituiti con dei nuovi, fatti venire direttamente dagli USA grazie all’intermediazione di Walter IWØRCS.

Altri interventi di manutenzione sono stati:

-        ricostruzione della parte terminale, in parte corrosa, di uno dei phasing tubes (due coppie di elementi tubolari che corrono paralleli sopra il boom, unite tra di loro tramite crossover straps, ossia due strisce di alluminio incrociate);

-        4 cavetti per il collegamento elettrico tra i phasing tubes e gli elementi;

-        ricostruzione della parte superiore del blocchetto in pvc che fissa una coppia dei phasing tubes al boom; sostituzione di bulloni, dadi, viti e rondelle con materiale INOX (foto 10);

-        sostituzione dei due connettori PL del cavo coassiale.

Sebbene siano trascorsi diversi mesi da quando la TH5 è stata “ammainata” (alla fine si è dovuto attendere un po’ per avere i 14 trap caps dagli USA, oltre ad attendere favorevoli condizioni atmosferiche per rimontarla), ora la TH5 è ritornata sul suo traliccio, pronta ad assolvere egregiamente i suoi compiti e a garantire soddisfazioni e divertimento agli operatori della Sezione ARI Perugia.

È doveroso ringraziare:

il Presidente Vincenzo IØKWX che, oltre all’aiuto sul campo, ha consentito ed incoraggiato, assieme al CD ARI Perugia, il lavoro di manutenzione;

Gianni IKØAZG, per la corretta individuazione del manuale dell’antenna ed il supporto fornito, in particolar modo durante la fase di rimontaggio, oltre alla elaborazione computerizzata dei diagrammi di irradiazione. Egli scrive a riguardo: “L'indagine è stata condotta con uno strumento <MiniVNA Pro - HF VHF Antenna Analyzer> con scansione-dati in unica soluzione (software: vna/J v. 2.8.6c by DL2SBA). L'antenna era in posizione intermedia sul traliccio rispetto all'usuale, a circa 6-7 metri dal suolo. I dati sono stati ottenuti posizionando lo strumento al termine del cavo di alimentazione” (foto 13-16).

Un particolare ringraziamento va a Francesco IZØPAD, presente sia nella fase di smontaggio della TH5 ma soprattutto per il preziosissimo aiuto durante i due impegnativi momenti della sua ricollocazione sul traliccio, il 16 ed il 22 giugno 2013 (foto 11 e 12).

Personalmente, ho desiderato contribuire al ripristino di un bene di cui ho potuto fruire nel corso degli anni; è stata una operazione carica di valore affettivo nei confronti di Odoardo IØTIC, uno dei fondatori dell’allora “Gruppo Contest Team”, a cui si deve principalmente l’esistenza del Container di Agello.

73 de IK0EFR Andrea

Guarda la galleria fotografica delle fasi della manutenzione -->>

Connettività Internet ?

Previsioni Meteo Umbria

Risorse di RADIOASTRONOMIA ed E.M.E. by I0NAA

IQ0PG & IQ0PG/P awards


 
 
  
 

 

  
 
 
 

SOLAR DATA PROPAGATION

*** RSS ARI NAZIONALE

Portale ufficiale dell'ARI - Associazione Radioamatori Italiani
  • In occasione del Museum Ships Weekend Event 2019, manifestazione radiantistica sponsorizzata dal “Battleship New Jersey Amateur Radio Station – NJ2BB” dove si incontreranno in etere moltissime Navi e Sommergibili musealizzati di tutto il mondo. L'ARI Sezione di Genova in collaborazione con "Galata Museo del Mare" sarà attiva con una stazione radio, dal sommergibile Nazario Sauro, utilizzando all’occasione il nominativo speciale “II1NS”, con referenza ARMI MI971. A ricordo dell’evento, e per tutti coloro che collegheranno la stazione II1NS, sarà inviata una QSL speciale con riproduzione del mezzo. Fonte: AIR Radiorama

  • Claimed score(last update 19/05/2019 16.00z) Click here to see the claimed score Please report any error to hfcontest.ari(at)gmail.comPlease note that no claimed score for SWL will be provided.

  • Volete seguire il segnale della conoscenza?Seguite questi ragazzi dell'Istituto Galileo Ferraris di Verona..... Gli studenti dell’Istituto Tecnico Galileo Ferraris di Verona, che hanno partecipato nell’anno scolastico 2017 / 2018, al concorso RADIO PILLOLE dal FUTURO, promosso da Europe Direct - antenna locale con l’Europa della Provincia di Verona - hanno espresso il desiderio di condividere, con i giovani delle scuole europee, l’entusiasmo, l’ importanza e la consapevolezza di sentirsi cittadini attivi in Europa con l’ intento di promuovere la cittadinanza attiva la partecipazione al voto per il prossimo rinnovo del Parlamento Europeo ( 23-26 maggio 2019). L’esperienza del concorso di RADIO PILLOLE dal FUTURO, dove si sono confrontati con altri studenti di Roma e Milano, nell’ ideazione di spot radiofonici ideati per essere mandati in onda nel 2030, ha di conseguenza generato anche la progettazione e realizzazione di un cortometraggio: “RADIO PILLS FROM THE FUTURE “. Il video vuole raccontare le tappe fondamentali che hanno “costruito” l’Europa, attraverso l’evoluzione storica delle tecnologie delle radio telecomunicazioni, prima analogiche e poi digitali, e del loro impatto negli schemi comunicativi degli adolescenti. Il messaggio forte che emerge da “ RADIO PILLS FROM THE FUTURE “risiede proprio nell’ importanza e nel ruolo che svolge la comunicazione attraverso i media radiofonici ,e quindi non solo social network, e la necessità e volontà dei giovani di voler comunicare, dialogare, per condividere esperienze, desideri, speranze e progetti sul futuro della casa comune: l’Europa. Sono partner, oltre a Europe Direct Provincia di Verona e ITT Galileo Ferraris e il Museo della Radio di Verona, l’organizzazione internazionale per la diffusione delle attività radioamatoriali per i giovani, YOTA (Youngsters On The Air ) della IARU International Amateur Radio Union e ARES ( Augmented Reality for Education at School ), la rete nazionale per lo sviluppo della realtà aumentata nelle scuole in Italia. "Radio pillole dal futuro": bilancio di un progetto europeo - A. Gallerati IK7JGI [PDF] Guarda il video da YouTube

  • Anche quest’anno, come per gli anni passati, la nostra Sezione, congiuntamente con l’Associazione Culturale “Quelli della Radio”, parteciperà alla manifestazione organizzata dall’Associazione “The Factory 1944” (http://www.thefactory1944.org/), presso la Tenuta Bulgari/Calissoni. L’evento di quest’anno è il 75° Anniversario della Battaglia di Aprilia del 28 maggio 1944. Nei giorni 25 e 26 maggio p.v., presso la Tenuta in argomento, sarà operativa una nostra stazione radio e saranno esposte Radio d’Epoca del periodo in argomento. I Soci della Sezione, inizieranno a fare collegamenti radio, in tutte le bande e modi possibili, a partire dal 12 maggio e termineranno il giorno 28 maggio; giorno effettivo della Battaglia. Sarà usato il nominativo della Sezione – IQØFB e per l’occasione sarà spedita, per ogni QSO, una Special Card. 73 de Angelo, IZ0FVHIl Presidente Fonte: ARI Aprilia

  • Masa, JE1LET reports that, sadly, Monk Apollo SV2ASP (QTH: Mt Athos) is now Silent Key.   Fonte: DX-world.net

  • Se confucio ci mostra la stradaGabriele Villa, I2VGW   C'è una parola anglosassone che, sommessamente, sta entrando sempre più nel nostro vocabolario: heritage. Il vocabolo in sé può venir tradotto in più d'un modo, per esempio tradizione, eredità, etc. In ogni caso, comunque la si voglia interpretare, la parola in oggetto si porta inequivocabilmente appresso una scia di buoni sentimenti. Evoca il perpetuarsi, nel tempo, di un patrimonio di valori morali da un lato, e di opere dell'ingegno e della tecnica dall'altro lato. Evoca l'importanza di conservare e preservare questo patrimonio dai segni dell'usura e dell'oblio affinché possa continuare a rappresentare un punto di partenza. Raccogliendo in questo modo l'invito di Confucio: "Studia il passato per prevedere il futuro".  

  • L’FT4 è una nuova modalità digitale progettata per i contest in digitale. Come l’FT8, utilizza trasmissioni a lunghezza fissa, messaggi strutturati con formati ottimizzati per QSO minimi con lunghe di 6 secondi, quindi l’FT4 è 2,5 più veloce dell’ FT8 e molto simile all’ RTTY. FT4 può funzionare con segnali 10 dB più deboli necessari per l’RTTY e utilizza molta meno larghezza di banda. I formati dei messaggi FT4 sono gli stessi dell’ FT8 e codificati con lo stesso codice di controllo. Il 29 Aprile è stata rilasciata una nuova versione del software WSJT-X 2.1.0-rc5. Per maggiori informazioni cliccare qui Fonte: ft8.it

  • La radio si trasferisce su internet con il sistema digitale per rendere ancora più efficaci le comunicazioni tra radioamatori ed allargare le orizzonti dell’etere anche a coloro che vogliono operare da dietro una tastiera.Il colpaccio è stato messo a segno dalla iperattiva Sezione d’Isernia dell’ARI, finalizzato a rendere ancor di più interessante la passione fra gli operatori e, soprattutto, aprire ai giovani questo “mondo antico” con una  tecnologia moderna ed al passo con i tempi.A spiegare funzionamento e opportunità a TeleAesse è Giuliano Di Salvo (IZ8AWQ), Presidente della Sezione pentra, uno fra i radioamatori più attivi in Molise – sigla conosciutissima in Italia – che vanta migliaia di collegamenti certificati in tutte le parti del mondo.“Tempo fa utilizzando la  stessa frequenza (ascolto MHz 430.150 – attivazione 435.150 MHz [tono 103.5]) in analogico, la sezione aveva montato un ripetitore a Rionero Sannitico. A livello tecnico la differenza del digitale è data  dall’audio molto più chiaro, senza il classico “fruscio” di fondo. Oltre la voce, inoltre, si possono  trasmettere anche informazioni di testo e immagini. Uno dei motivi principali che ci ha portato ad integrare il ripetitore con il sistema digitale – continua Di Salvo – è la possibilità di abbattere i limiti della propagazione, grazie all’interconnessione tra vari ponti ripetitori, sfruttando altre tecnologie di trasmissione come il digitale. Il sistema “Fusion C4FM” della Yaesu, utilizzato nel nostro caso, riesce a fondere perfettamente il sistema analogico con quello digitale“. Il ripetitore è il primo del genere installato in Molise. Riesce a riconoscere in automatico il sistema utilizzato dal radioamatore (analogico o digitale) durante la trasmissione. Con un vantaggio straordinario: sfruttare la rete internet ed interconnettersi con tutti i ripetitori nazionali ed internazionali.Oltre a ciò  – conlude IZ8AWQ – il sistema è collegato anche con altri 3 ripetitori nel Lazio: a Cassino, Frosinone e Isola Liri. Motivo per il quale, oltre ai radioamatori della sezione di Isernia, mi sento di ringraziare Arnaldo (I0ANE), presidente della sezione A.R.I. di Cassino, per avermi aiutato a raggiungere questo importante obiettivo. Il vero spirito del radioamatore infatti è animato dalla collaborazione incondizionata“ Fonte: TeleAesse

  • *** RSS A.R.R.L.

    The American Radio Relay League (ARRL) is the national association for amateur radio, connecting hams around the U.S. with news, information and resources.
  • The latest TQSL update (Config.xml version 11.8), released on May 22, includes FT4 as a submode of MFSK. It also adds AISAT-1 and PO-101 in the satellite category. As of May 23, 1,048,281,611 contact records have been entered into the system, resulting in 200,387,247 contact confirmations. LoTW has 118,328 users. 

  • The winning article for the May 2019 QST Cover Plaque award is “Identify and Track Down RFI” by Randy E. Standke, KQ6RS.The QST Cover Plaque Award -- given to the author or authors of the most popular article in each issue -- is determined by a vote of ARRL members on the QST Cover Plaque Poll web page. Cast a ballot for your favorite article in the June issue today. 

  • The FCC has re-chartered its Technological Advisory Council (TAC) for a 2-year term. Comprised of a diverse group of leading technology experts, the TAC provides technical expertise to the FCC to identify important areas of innovation and develop informed technology policies. Greg Lapin, N9GL, will continue to represent ARRL on the TAC. “The TAC will consider and advise the Commission on a vari...

  • In the only contested Section Manager election this spring, ARRL members in Utah have re-elected Mel Parkes, NM7P, as Section Manager for a new 2-year term of office that starts on July 1. Parkes, of Layton, received 481 votes; his opponent, Pat Malan, N7PAT, of South Jordan, received 233 votes. Parkes has served as Section Manager since 1999. Ballots were counted and verified at ARRL Headquart...

  • Fred Cady, KE7X, of Bozeman, Montana, died on May 16. An ARRL Life Member, he turned 77 earlier this month. Cady was a professor emeritus of electrical and computer engineering at Montana State University. He coauthored The Successful Ham Radio Operator’s Handbook with Vic DiCiccio, VE3YT. Cady also wrote several manuals on how to use Elecraft equipment.Licensed in 1959, Cady earned a PhD in el...

  • Working Group 1 of ITU-R Working Party 5A completed work on the sharing and compatibility studies required for WRC-19 Agenda Item 1.1 during the meeting of WP 5A that concluded on May 9. The report, which began as a nine-page document in 2016, grew to 158 pages developed from 60 input contributions over a 3-year period. Working Group 5A1, responsible for amateur matters, is chaired by Dale Hugh...

  • *** RSS DX ZONE

    Latest articles, reviews and links posted to The DXZone.com, an amateur radio, cb radio, scanning and shortwave radio, reference site The DXZone.com
  • Fan Dipole Antenna for 40 20 and 6 meters, Antenna Maria Maluca, GridMapper WG7J, MARS Mod for the Yaesu FT-450D, HamThreads, Best Practices for DXpedition Operating DX University, DX Pedition Audio Recordings

  • Elecraft introduces the K4 High Performance Direct Sampling SDR Modular hybrid architecture Next-generation features, operating convenience, and style

  • CW WorldWide WPX Contest CW is May 25-26, 2019 Starts: 0000 UTC Saturday Ends: 2359 UTC Sunday

  • Portable Dipole Antenna for 7 MHz, The VHF/UHF DX Book, Ham Radio Loop Antenna, QSO map generator, North Korea - P5/4L4FN, Alpha 87a Amplifier Fault 1, Receiver Protection in SO2R and Beverage Antennas, 16th HST World Championship

  • IC-R20 by Icom. Wideband Receiver Professional radioreceiver, allow double receiver, from HF to Microwave, digital recorde, DTCS, Memories and 11 hours countinuous reception.

  • DX Resources/DX Peditions/2019 DXpeditionsEU099 - The Minkies Islands DX Pedition. Les Minquiers Islands (eu099) are a group of islands and rocks, about 15 km (9.3 mi) south of Jersey and will be activated by ON5HC - ON7PQ - ON4KZ - ON5DZ - ON8A.

  • Manufacturers/QRP KitsSince 2011, crkits offer radio kits that you cannot find on eBay or AliExpress. Includes HT-1A 20/40m Dual Band CW Transceiver Kit, D4D DSB Transceiver Kit for Digital Mode, R3500D ARDF Receiver, CW Transceiver Kit

  •  

     

     

     

    WebPages soci ARIPG

    I0NAA  Mario

    IK0FUX  Francesco

    I0GEJ  Lidio

    I0GEJ  Lidio on G+

    IK0UTM  Vanni

    IK0XBX  Francesco

    IK0YUT  Luigi

    IZ0ABD  Francesco

    IZ0DXD  Sergio

    Announced DX Operations 

     

    NEWS DX OPERATION

    DX News DX Information for DXers
    Free business joomla templates